SEARCH
L'espressionismo tedesco
Paolo Chiarini
L'ESPRESSIONISMO TEDESCO

 
Dimensions: 15x21 cm
Bind: brossura
Pages: 196
Euro: 22,00
ISBN: 978-88-97634-01-0
 


“La vicenda dell’avanguardia tedesca, per i problemi che ha oggettivamente posto e per i conflitti irrisolti che ci ha lasciato in eredità, costituisce un nodo ancora da sciogliere per intero, un territorio da riesplorare con attenzione in tutti i suoi diversi settori”, scrive Paolo Chiarini nell’introduzione a L’espressionismo tedesco. Nell’Espressionismo e negli altri movimenti successivi (Cubismo, Futurismo, Dadaismo, Surrealismo) sono le radici dei linguaggi artistici che oggi usiamo: lì è la “tradizione” con cui continuamente ci troviamo a fare i conti.

Alcuni autori hanno sostenuto che l’espressionismo è un termine “approssimativo” che indica un movimento espressivo piuttosto che un oggetto preciso della storia. Pertanto è meglio chiedersi come si svolge l’espressionismo. Il termine non indica la realtà storica di una scuola o di un gruppo distinguibile nella sua unità. Designa, come afferma Paolo Chiarini, una corrente artistica affermatasi in Germania. Non solo, l’espressionismo è “una vera e propria categoria critica modellata sulle componenti più vistose, sia tematiche sia stilistiche in particolare, dell’espressionismo ‘storico’. Paolo Chiarini, il decano dei germanisti italiani, sintetizza in quest’opera la ricerca di una vita: la sua prima monografia sul tema risale infatti al 1959!

Un libro indispensabile a tutti gli studiosi di letteratura tedesca, delle avanguardie artistiche e della storia culturale dell'Europa.

 



Paolo Chiarini
Series
le novità
essays
storytellers
arts
international
War
litodelta